Warning: include(load.php): failed to open stream: No such file or directory in /news_dett.php on line 192 Warning: include(load.php): failed to open stream: No such file or directory in /news_dett.php on line 192 Warning: include(): Failed opening 'load.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /news_dett.php on line 192

Google, come torno a casa?

Ogni giorno facciamo a Google più di 3 miliardi di domande e lui ci risponde esaminando venti miliardi di siti web. Ma tra tutte le cose che potremmo chiedere al Signor G ce ne sono davvero tante assurde. Per sapere quali sono state le più folli abbiamo, ovviamente, chiesto a Google e tra le richieste folli più diffuse troviamo “Sono incinta?” e, nella versione maschile, “Gli uomini possono restare incinti?”. 

A Google viene posta anche la domanda, decisamente generica “Come torno a casa?”, l’idea di chiederlo al proprio smartphone non è così folle, ma probabilmente è l’app a cui poniamo la domanda ad essere sbagliata: la stessa domanda fatta a Google Maps risulterebbe decisamente più consona.

Per la serie domande poste alla piattaforma sbagliata troviamo anche “Perché l’auto non parte?”, beh magari chiedere a un meccanico potrebbe essere una buona idea.

Sono diversi anche i dubbi sugli animali: “I vermi hanno gli occhi?”, “I maiali sudano?”, “I pinguini hanno le ginocchia?” e la più tenera “Il mio cane mi vuole bene?”.

Per non parlare delle domande esistenziali relative alla presenza dell’uomo sulla terra, ma anche sull’esistenza della fatina dei denti, degli ufo e, di conseguenza, degli alieni. 

Scherzi a parte, le potenzialità di Google sono ormai risapute e chissà che non sia proprio lui un giorno a rispondere davvero a questi quesiti.

Dettagli News

Data

04-10-2017

Contattaci