effettua una ricerca

NEWS

La realizzazione dei siti web/internet, devono seguire sempre gli aggiornamenti dell'algoritmo di google?

Se il sito web (o sito internet) è realizzato a "regola d'arte" (come riteniamo di fare nelle nostre sedi di Reggio Emilia, Milano e Roma), molto probabilmente non ci dovremo preoccupare dal punto di vista tecnico degli aggiornamenti che periodicamente rilascia google in relazione agli algoritmi di ricerca. Scriviamo questo, perchè quasi sempre si tratta di aggiornamenti che riguardano la qualità di quello che viene scritto all'interno delle pagine; ovviamente anche la parte tecnica ha la sua importanza, ma è sicuramente meno rilevante rispetto alla parte di contenuto.Google cerca di aiutare gli utilizzatori a trovare quello che stanno cercando senza perdere troppo tempo, quindi è abbastanza logico pensare che se anche un sito non è perfetto dal punto di vista tecnico, ma al contrario ha un contenuto "centrato" per quella ricerca, google lo prediliga ad un sito, per esempio, molto più veloce ma con un contenuto non corrispondente a quello che si aspetta l'utente.Praticamente tutti gli aggiornamenti (boston, cassandra e florida del 2003, suggest nel 2008, panda nel 2011, hummingbird nel 2013, pigeon nel 2014, fred nel 2017, medic update nel 2018, fino a l'ultimo del 2019 ovvero bert), si basano sul miglioramente della ricerca dal punto di vista del contenuto.Solamente un aggiornamento, Google Mobile Update del 2015, ha una declincazione prettamente tecnica.In base a quello scritto sopra, si capisce quindi perchè se un sito viene realizzato correttamente dal punto di vista tecnico, ci si dovrà "solamente" preoccupare di scrivere cose sensate ed accattivanti sui siti internet. Il nostro portfolio, può aiutare in questo.

Se il sito web (o sito internet) è realizzato a "regola d'arte" (come riteniamo di fare nelle nostre sedi di Reggio Emilia, Milano e Roma), molto probabilmente non ci dovremo preoccupare dal punto di vista tecnico degli aggiornamenti che periodicamente rilascia google in relazione agli algoritmi di ricerca. Scriviamo questo, perchè quasi sempre si tratta di aggiornamenti che riguardano la qualità di quello che viene scritto all'interno delle pagine; ovviamente anche la parte tecnica ha la sua importanza, ma è sicuramente meno rilevante rispetto alla parte di contenuto.

Google cerca di aiutare gli utilizzatori a trovare quello che stanno cercando senza perdere troppo tempo, quindi è abbastanza logico pensare che se anche un sito non è perfetto dal punto di vista tecnico, ma al contrario ha un contenuto "centrato" per quella ricerca, google lo prediliga ad un sito, per esempio, molto più veloce ma con un contenuto non corrispondente a quello che si aspetta l'utente.

Praticamente tutti gli aggiornamenti (boston, cassandra e florida del 2003, suggest nel 2008, panda nel 2011, hummingbird nel 2013, pigeon nel 2014, fred nel 2017, medic update nel 2018, fino a l'ultimo del 2019 ovvero bert), si basano sul miglioramente della ricerca dal punto di vista del contenuto.

Solamente un aggiornamento, Google Mobile Update del 2015, ha una declincazione prettamente tecnica.

In base a quello scritto sopra, si capisce quindi perchè se un sito viene realizzato correttamente dal punto di vista tecnico, ci si dovrà "solamente" preoccupare di scrivere cose sensate ed accattivanti sui siti internet. Il nostro portfolio, può aiutare in questo.

Ultime news

14/07/2021
Shopping online, ampia scelta o selezione curata

Quando si devono mettere in vendita i propri prodotti su un e-commerce, si deve sempre affrontare una domanda cruciale: i clienti vogliono una scelta illimitata di prodotti o preferiscono una selezione più curata?Avere una varietà di prodotti molto ampia, può generare il paradosso della scelta e lasciarli navigare all'infinito senza mai concretizzare un acquisto. Dall’altro lato, troviamo una selezione curata di prodotti che può guidare i clienti verso decisioni migliori, ma può anche lasciarli con la sensazione di non aver davvero preso parte al processo decisionale.in questa ricerca, si è cercato di rispondere a questa domanda, con l'obiettivo di dare ai clienti maggiore sicurezza e la fiducia necessaria per premere il pulsante Acquista.Con una corsia infinita di prodotti, è sempre meglio:Consenti ai consumatori di filtrare i prodotti in modo pertinenteMetti in evidenza i prodotti più richiesti nella vetrina del negozio virtualeAdatta il tuo approccio in funzione del valore del prodottoCon una selezione curata di prodotti, è sempre meglio:Non escludere i consumatori dal processo decisionaleFornisci consigli più utili sui prodottiIl modo migliore per soddisfare le esigenze dei consumatori varia a seconda della categoria, ma ecco cinque considerazioni chiave:Consenti ai consumatori di filtrare i prodotti in modo pertinenteMetti in evidenza i prodotti più richiesti nella vetrina del negozio virtualeAdatta il tuo approccio in funzione del valore del prodottoNon escludere i consumatori dal processo decisionaleFornisci consigli più utili sui prodotti