effettua una ricerca

NEWS

Mobile App sempre più su. Crescono gli introiti degli Store.

Aumentano a livello globale gli introiti degli App Store.
Secondo il bollettino di Sensor Tower relativo agli ultimi tre mesi dell’anno appena terminato, i negozi digitali di applicazioni per smartphone e tablet hanno visto crescere le vendite. 
Le applicazioni, compresi i giochi, distribuite tramite Google Play e App Store, hanno prodotto in introito pari a 8,7 miliardi di dollari con un aumento del 67% rispetto all’anno precedente.L’App Store di Apple è in testa, ma il Play Store di Google accelera salendo da 1,8 miliardi a 3,3 miliardi di dollari, con un incremento dell’82%. L’App Store della compagnia di Cupertino è cresciuto da 3,4 miliardi del 2015 a 5,4 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre del 2016, in aumento del 60%. 
L’app che incassa di più in quanto a ricavi è Spotify, il famoso servizio di musica in streaming. Al secondo posto, nella classifica dell’App Store, troviamo Netflix, seguita dall’app di messaggistica Line, la radio in streaming di Pandora, Hbo Now tv e Tinder, l’app dedicata agli incontri. 
 
Quanto ai download, la regina indiscussa è Facebook. Il social network è in testa ai download complessivi per il 2016 su Google Play, mentre su App Store in cima vede Messenger, sempre di proprietà di Zuckerberg, così come WhatsApp che troviamo sempre sul podio. Appena sotto Instagram per Google Play e YouTube per App Store; in entrambi gli store al quinto posto si posiziona Snapchat.Le Mobile App stanno vivendo un momento importante, poichè gli utenti sono sempre più consapevoli della facilità con cui si ha accesso ai contenuti da mobile. Un design che tenga conto dello spazio limitato e dell'imprecisione del tocco, ma anche la possibilità per i brand di fidelizzare i propri clienti e raggiungerli anche offline. Sono solo alcuni dei tantissimi vantaggi che offrono le Applicazioni per smartphone e tablet

Aumentano a livello globale gli introiti degli App Store.
Secondo il bollettino di Sensor Tower relativo agli ultimi tre mesi dell’anno appena terminato, i negozi digitali di applicazioni per smartphone e tablet hanno visto crescere le vendite. 
Le applicazioni, compresi i giochi, distribuite tramite Google Play e App Store, hanno prodotto in introito pari a 8,7 miliardi di dollari con un aumento del 67% rispetto all’anno precedente.

L’App Store di Apple è in testa, ma il Play Store di Google accelera salendo da 1,8 miliardi a 3,3 miliardi di dollari, con un incremento dell’82%. L’App Store della compagnia di Cupertino è cresciuto da 3,4 miliardi del 2015 a 5,4 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre del 2016, in aumento del 60%. 
L’app che incassa di più in quanto a ricavi è Spotify, il famoso servizio di musica in streaming. Al secondo posto, nella classifica dell’App Store, troviamo Netflix, seguita dall’app di messaggistica Line, la radio in streaming di Pandora, Hbo Now tv e Tinder, l’app dedicata agli incontri. 
 
Quanto ai download, la regina indiscussa è Facebook. Il social network è in testa ai download complessivi per il 2016 su Google Play, mentre su App Store in cima vede Messenger, sempre di proprietà di Zuckerberg, così come WhatsApp che troviamo sempre sul podio. Appena sotto Instagram per Google Play e YouTube per App Store; in entrambi gli store al quinto posto si posiziona Snapchat.

Le Mobile App stanno vivendo un momento importante, poichè gli utenti sono sempre più consapevoli della facilità con cui si ha accesso ai contenuti da mobile. Un design che tenga conto dello spazio limitato e dell'imprecisione del tocco, ma anche la possibilità per i brand di fidelizzare i propri clienti e raggiungerli anche offline. Sono solo alcuni dei tantissimi vantaggi che offrono le Applicazioni per smartphone e tablet

Ultime news

14/07/2021
Shopping online, ampia scelta o selezione curata

Quando si devono mettere in vendita i propri prodotti su un e-commerce, si deve sempre affrontare una domanda cruciale: i clienti vogliono una scelta illimitata di prodotti o preferiscono una selezione più curata?Avere una varietà di prodotti molto ampia, può generare il paradosso della scelta e lasciarli navigare all'infinito senza mai concretizzare un acquisto. Dall’altro lato, troviamo una selezione curata di prodotti che può guidare i clienti verso decisioni migliori, ma può anche lasciarli con la sensazione di non aver davvero preso parte al processo decisionale.in questa ricerca, si è cercato di rispondere a questa domanda, con l'obiettivo di dare ai clienti maggiore sicurezza e la fiducia necessaria per premere il pulsante Acquista.Con una corsia infinita di prodotti, è sempre meglio:Consenti ai consumatori di filtrare i prodotti in modo pertinenteMetti in evidenza i prodotti più richiesti nella vetrina del negozio virtualeAdatta il tuo approccio in funzione del valore del prodottoCon una selezione curata di prodotti, è sempre meglio:Non escludere i consumatori dal processo decisionaleFornisci consigli più utili sui prodottiIl modo migliore per soddisfare le esigenze dei consumatori varia a seconda della categoria, ma ecco cinque considerazioni chiave:Consenti ai consumatori di filtrare i prodotti in modo pertinenteMetti in evidenza i prodotti più richiesti nella vetrina del negozio virtualeAdatta il tuo approccio in funzione del valore del prodottoNon escludere i consumatori dal processo decisionaleFornisci consigli più utili sui prodotti